Collisioni minerali

ASI-logo

Quando dei  corpi rocciosi si scontrano nello spazio, producono un’onda d’urto tremenda provocando un brusco rialzo di pressione dei minerali al loro interno. Uno studio condotto da un team di ricercatori provenienti da università ed istituti di ricerca giapponesi ha usato la tecnica di laser shock ad alta potenza sulla  forsterite, il  minerale silicato più comune presente nei meteoriti, nonché uno dei componenti più abbondanti del mantello terrestre.
 

Italiano

from ASI Agenzia Spaziale Italiana ift.tt/2awyvJJ

Leave a Reply

Your email address will not be published.

The CAPTCHA cannot be displayed. This may be a configuration or server problem. You may not be able to continue. Please visit our status page for more information or to contact us.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.