L’effervescente solitaria CX330

ASI-logo

E’ giovane ma così temeraria da brillare in solitudine mentre cresce nutrendosi di polvere e gas a ritmo sostenuto e si accende isolata dalle compagne. Il suo nome è CX330, corpo celeste dal comportamento insolito avvistato per la prima volta dal telescopio spaziale Chandra che nel 2009 ne aveva catturato la luce mentre effettuava una ricognizione del rigonfiamento centrale della Via Lattea, classificandola come fonte di raggi X.

Italiano

from ASI Agenzia Spaziale Italiana ift.tt/2azrU4A

Leave a Reply

Your email address will not be published.

The CAPTCHA cannot be displayed. This may be a configuration or server problem. You may not be able to continue. Please visit our status page for more information or to contact us.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.