L’Euro? Costi politici e sociali enormi! Così Mervyn King, l’ex banchiere centrale inglese.

mervyn-king l ex banchiere centrale inglese - l'euro costi politici e sociali enormi

mervyn-king l ex banchiere centrale inglese - l'euro costi politici e sociali enormi

«Fu prematuro voler creare la moneta unica alla fine degli anni ‘90 e non tra 50 0 80 anni, e ora sta producendo costi politici e sociali enormi. Prima la disoccupazione nei vari Paesi era a livelli paragonabili. Ora c’è una grande divergenza, proprio mentre i Paesi più deboli devono deprimere la propria domanda interna per recuperare competitività internazionale. Non vedo via d’uscita facile: la comunità degli economisti tedeschi non accetterà mai il cambiamento necessario: trasferimenti permanenti dalla Germania verso i Paesi della periferia. Ma il tasso di cambio dell’euro di oggi è insostenibile: sottovalutato per la Germania, sopravvalutato per l’Italia».

Lo ha detto lunedì sera a Milano Mervyn King, che per dieci anni, fino al luglio 2013, ha guidato la Banca d’Inghilterra. E che l’Italia sia stata “costretta” dall’euro a deprimere la propria domanda interna è un fatto assodato, confessato dallo stesso Mario Monti in una ormai famosa intervista alla CNN, pubblicata da byoblu il 2 novembre 2013: “ target=”_blank”>Monti confessa: ‘Stiamo distruggendo la domanda interna’“.

from Byoblu.com bit.ly/2j4ouKT

Leave a Reply

Your email address will not be published.

The CAPTCHA cannot be displayed. This may be a configuration or server problem. You may not be able to continue. Please visit our status page for more information or to contact us.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.