NuSTAR, raggi X sotto osservazione

ASI-logo

Si cibano della materia circostante, dopo aver banchettato liberano potenti emissioni di raggi X e non sempre sono identificabili in maniera chiara: i ‘buongustai’ in questione sono i buchi neri e ad essere tenuti particolarmente sotto controllo sono quelli supermassicci che rilasciano raggi X ad alta energia e contribuiscono particolarmente al fenomeno che gli astronomi hanno definito ‘fondo cosmico a raggi X’.

Italiano

from ASI Agenzia Spaziale Italiana ift.tt/2a4HFQ4

Leave a Reply

Your email address will not be published.

The CAPTCHA cannot be displayed. This may be a configuration or server problem. You may not be able to continue. Please visit our status page for more information or to contact us.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.